You are here: Home -  Nike Blazer Low Per queste proteine ​​il numero di

Nike Blazer Low Per queste proteine ​​il numero di

Nike Blazer Low

Proteine ​​native e proteina-proteina non legato in modo covalente e proteina-substrato particolarmente complessi native sono di grande interesse e sono intensamente studiate con metodi ESI-MS. Le cariche multiple su questi ioni non solo sono utili nel ridurre i valori di m / z, ma svolgono anche un ruolo importante nel comportamento chimico di questi complexes.Evidence dalla letteratura e il presente lavoro viene presentato che supporta il modello residuo di carica (CRM) come modalità di formazione delle proteine ​​globulari praticati in fase gassosa. Molto piccole gocce d'acqua che contengono una sola molecola proteica sono infine formano nel processo ESI. La superficie di queste goccioline addebitato da un eccesso di ioni piccoli a causa di un sale che è anche presente nella soluzione. Pertanto, nella modalità ioni positivi, e quando il buffer (acetato di ammonio) è il principale elettrolita utilizzato, l'eccesso dei piccoli ioni positivi sono ioni NH4 +. L'evaporazione dell'acqua nella gocciolina porta ad un residuo che è la proteina globulare. La proteina viene caricata con ioni positivi in ​​eccesso come NH4 +. Il numero di ioni NH4 + disponibili, ZCRM, può essere prevista sulla base del CRM. Le proteine ​​al fine di essere in grado di contenere tutti i protoni forniti devono avere un Nike Blazer Low numero sufficiente di catene laterali di base situate sulla superficie della proteina. Si è scoperto che la maggior parte delle proteine ​​hanno più di un numero sufficiente di siti di base per mantenere la carica, ZCRM. Esempi di questi sono anidrasi carbonica e citocromo c. Per queste proteine ​​la carica osservata con ESI-MS è risultato essere vicino al pari alla carica, Scarpe Nike Blazer Low ZCRM, supplied.Some proteine ​​insoliti, come la pepsina, sono troppo poche catene laterali di base, molto meno rispetto al numero di cariche, ZCRM, forniti . Per queste proteine ​​il numero di siti di base disponibili sulla proteina determinare quanti dei costi comunicati dalla CRM verrà trattenuta. Il numero di siti di base può essere valutata e si trova in accordo con le cariche osservate in previsione della massa spectrum.Other possono essere effettuati sulla base del CRM. Pertanto, l'evaporazione della goccia dell'acqua porterà alla formazione di addotti (non caricate) neutri sulla proteina, che sono causa di componenti neutri del buffer. Il numero approssimativo di addotti può essere previsto. Le previsioni possono essere fatte anche che i buffer porterà ad addotti difficili per sbarazzarsi fuori, nella fase desolvatazione dello spettrometro di massa.
0 Commenti


Parlare la vostra mente